Dall’analisi del mercato, dalle considerazioni circa le caratte-ristiche della domanda e lo stato della concorrenza gli obiet-tivi strategici che l’iniziativa dovrà fare suoi mireranno a:

- Allungare la stagione integrando il marino balneare con la cultura materiale del luogo e sfruttare le potenzialità che la centralità del sito rispetto alle risorse turistiche siciliane of-fre in riferimento alla diversa stagionalità dei differenti pro-dotti.
- Favorire un posizionamento strategico delle aree creando nuovi business all’interno del mercato turistico siciliano ed in particolare incentivando l’input congressuale, salutistico ed eventualmente quello del golf per attrarre nuovi flussi
- Sviluppare un sistema capace di integrarsi nel territorio e fornito di una struttura organizzativa in grado di fornire un prodotto di qualità

Le strategie che in linea di massima dovranno essere imple-mentate fanno riferimento a 3 A:
• Accessibilità
• Accoglienza
• Animazione

Accoglienza:
• visibilità e accessibilità: segnaletica, informazioni in lingua, percorsi all’interno del complesso
• capacità d’accoglienza: è stato previsto il centro di rice-zione e prima accoglienza il cui lay out interno verrà predi-

sposto in funzione dell’efficacia del servizio e quindi dell’otti-mizzazione dei tempi ma anche in considerazione della gra-devolezza del periodo di attesa.
• informazioni multilingue
• accoglienza: qualificazione del personale per un atteggiamento in grado di generare una sensazione di soddisfazione

Accessibilità:
• Facilitare l’arrivo del turista tramite:
- Biglietti low cost mediante accordi con tour operator all’interno di pacchetti
- Collegamenti organizzati con navette
• Facilitare l’acquisto
Internet :costruzione di un sito interattivo sia per l’ac-quisizione di informazioni e preventivi sia per l’acquisto on-line del soggiorno
• Commercializzazione
- Sviluppare relazioni e sinergie con gli intermediari
- prezzi per gruppi e tour operators
- partecipare ad azioni di promozione congiunte con or-ganismi regionali
- creare attrattivi e strutturare le campagne in funzione del target
- fare programmazioni
- essere presenti e investire in portali internet
- pianificare una campagna che utilizzi i diversi canali
- Creare sistemi di vendita e di distribuzione attivi e ag-gressivi

Tutti i diritti sono riservati. E' vietata qualsiasi riproduzione anche parziale del sito e dei suoi contenuti. Piano economico finanziaro redatto da: Studio Errante
Pag.1 Pag.2